In arrivo sei milioni per salvare la costa pontina dall’erosione

Latina beneficerà di oltre sei milioni di euro di finanziamenti per salvare la propria costa dall’erosione. Oltre al milione e centomila euro di finanziamento regionale già annunciato nelle ultime ore e che il capoluogo dividerà con Sabaudia, ne arriveranno anche altri cinque e mezzo solo per Latina, grazie al Piano operativo ambientale per il ripascimento delle spiagge e per la tutela della costa del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare (MATTM).

A darne notizia sono i consiglieri comunali di Latina Bene Comune, Maria Grazia Ciolfi – delegata per la marina – e Dario Bellini, capogruppo e presidente della commissione Ambiente. I tratti sui quali si interverrà subito, in esecuzione del protocollo d’intesa siglato tra Regione Lazio, Comuni di Latina e Sabaudia, carabinieri forestali, Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino e Parco nazionale del Circeo, sono quelli interessati attualmente dalla maggiore erosione: quello in prossimità di Fogliano e quello compreso tra il parcheggio Vasco de Gama e Capoportiere.

“Abbiamo partecipato con grande interesse ad un incontro operativo che si è svolto mercoledì pomeriggio in Comune a Latina alla presenza dell’assessore Roberto Lessio – dicono i consiglieri di Latina Bene Comune, Ciolfi e Bellini – Latina è capofila di questo grande progetto e siamo orgogliosi di esserci fatti trovare pronti all’arrivo dei finanziamenti. Latina merita un lungomare che sia bello e funzionale sia per le attività turistico-balneari che per i suoi cittadini”. “Sono molto soddisfatta – sottolinea la consigliera Ciolfi – Con questi interventi riusciremo a dare respiro alle attività del mare e finalmente a dare avvio al turismo balneare a cui da anni la città aspira. Da tempo lavoriamo a questo obiettivo: sarà un lavoro lungo e complesso. L’auspicio è di riuscire a fare i primi interventi già prima dell’estate”.