Anzio, violenza su minore e clamore mediatico. Sindaco bacchetta Polizia locale

“Nell’estendere l’apprezzamento dell’Amministrazione Comunale alla nostra Polizia Locale, per la positiva operazione dei giorni scorsi, mi corre l’obbligo di evidenziare come, prima delle fotografie sulla stampa e soprattutto prima delle notizie, ci sono i diritti inalienabili dei minori che abbiamo sempre, tutti, il dovere di tutelare. Per questo ho evitato di commentare il recente fatto di cronaca che ha visto coinvolta un’adolescente di oggi, bambina ieri, alla quale l’intera Città di Anzio si stringe in un forte, sincero ed interminabile abbraccio. Il Comune è presente, i nostri servizi sociali, che operano in rigoroso e professionale silenzio, ci sono e ci saranno sempre”.

Lo dichiara il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, che ha “bacchettato” la Polizia locale in relazione al caso di violenza minorile che ha coinvolto una giovane di Anzio, evidenziando il non positivo clamore mediatico “della dolorosa vicenda di cronaca” che ha coinvolto una minore del territorio.