Coroavirus, in tempi record i primi contributi ad Anzio per le famiglie bisognose

Alle prime ventuno famiglie bisognose di Anzio, questa mattina, è stato predisposto il bonifico, sul conto corrente, del contributo sociale comunale una tantum, fino a 600 euro, stanziato dall’Amministrazione De Angelis, per far fronte all’emergenza economica della cittadinanza.

“Nella giornata di oggi – afferma il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis – saranno lavorati nuovi mandati di pagamento, che consentiranno ad altre ventiquattro famiglie in difficoltà di ricevere, in tempi record, il contributo economico del Comune di Anzio. Insieme all’attivazione delle carte prepagate, che richiede qualche giorno, gli uffici hanno ulteriormente velocizzato la procedura con il trasferimento diretto delle somme sul conto corrente degli aventi diritto”.

La Giunta De Angelis, lunedì scorso, aveva approvato gli avvisi pubblici e la modulistica, subito dopo la pubblicazione semplificata degli atti sul sito istituzionale e sulla pagina Fb del Comune di Anzio, il giorno seguente l’arrivo in Comune delle prime cinquecento domande; mercoledì 1 aprile l’istituzione della Commissione per evadere, nell’immediato ed in ordine cronologico, le prime pratiche di contributo alle famiglie bisognose del territorio che, in questi giorni, contattate telefonicamente dagli uffici preposti, troveranno sul conto l’accredito delle somme.

“Si tratta di un grande sforzo organizzativo del nostro Ente, – afferma l’Assessore alle politiche sociali, Velia Fontana – finalizzato a dare risposte certe, soprattutto a nuclei familiari con minori. Ad oggi, per il contributo sociale fino a 600 euro, abbiamo superato le ottocento domande, che ci stanno consentendo di avere anche un vero e proprio censimento sui drammatici effetti economici del coronavirus. Con l’istituzione del numero verde comunale 800 98 42 98, che si sta rivelando un prezioso punto di riferimento sociale, abbiamo intercettato il disagio di molte famiglie e fornito assistenza concreta per risolvere numerose problematiche”.

Sul sito internet www.comune.anzio.roma.it e sulla pagina Facebook del Comune di Anzio, è stato pubblicato “l’avviso aperto” e la modulistica per la compilazione della domanda, che dovrà essere inviata esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica contributocovid@comune.anzio.roma.it

Per coloro che non hanno la possibilità di stampare il modulo o scansionare i documenti, è disponibile una versione word del modulo stesso che potrà essere compilato direttamente nel file. Si ricorda che è obbligatorio allegare soltanto la fotocopia del documento di identità del richiedente. Per informazioni: 0698499491.

Link procedura: https://trasparenza.comune.anzio.roma.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_447622_725_1.html