Giornata Internazionale Disabilità, l’assessore Noce: “Nessuno viene lasciato indietro”

“Ricorre il 3 dicembre la Giornata Internazionale delle persone con disabilità istituita dall’Onu trentanove anni fa. Ancora di più oggi il mio pensiero va a tutte quelle persone colpite da una disabilità. Il mio lavoro come Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Nettuno è sempre rivolto alle fasce più deboli della nostra città e, nello svolgimento del mio mandato come componente della Giunta guidata dal Sindaco Alessandro Coppola, il mio primo impegno è quello di far sì che nessuno venga lasciato indietro. Colgo l’occasione per ricordare che, sul sito del Comune di Nettuno, è stato pubblicato l’avviso rivolto alle persone con disabilità gravissima. L’avviso prevede i seguenti interventi socio assistenziali in favore di persone in condizione di disabilità gravissima previsti dal
presente avviso sono:
– “Assegno di cura”: è un contributo economico finalizzato all’acquisto di prestazioni rese da personale
qualificato scelto direttamente dall’assistito e dalla famiglia.
– “Contributo di cura”: è un contributo economico finalizzato al riconoscimento ed al supporto della
figura del care giver familiare, quale componente della rete di assistenza alla persona e risorsa del sistema
integrato.
Si intende per care giver familiare la persona che volontariamente, in modo gratuito e responsabile, si
prende cura di una persona non autosufficiente, o comunque in condizione di necessario ausilio di lunga durata non in grado di prendersi cura di sé.
– “Servizio di assistenza domiciliare”: si riferisce ad assistenza domiciliare diretta, erogata direttamente
dal Distretto Socio-sanitario Roma 6.6. tramite affidamento ad apposito soggetto gestore.

Tutte le informazioni relative al suddetto avviso sono reperibili al seguente link:

👉https://trasparenza.comune.nettuno.roma.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_547887_0_1.html.

Nettuno non abbandona Nessuno, oggi più che mai”.

Così l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Nettuno Maddalena Noce.