Nettuno. Via Genova pericolo crollo sul Loricina, i residenti scrivono al sindaco

Egregio Signor Sindaco,

Egregi   Sigg.ri, siamo tutti a conoscenza dei gravi problemi di Via Genova.

Ormai da anni se ne parla e, vox populi, sembra siano iniziati procedimenti per la loro risoluzione.

A tutt’oggi una visita della “crosta sul fiume Loricina”, anche da parte dei pochi che forse ancora non conoscono lo stato di via Genova, mostrerebbe il deperimento, l’affossamento e il pericolo di crollo di una strada comunale molto frequentata da pedoni, autovetture e mezzi pesanti che già hanno costretto le autorità comunali, anni fa, a chiudere l’accesso dalla parte di via Gramsci e a vietare l’ingresso e la sosta dalla parte di via Visca, ingresso e sosta rispettati solo dai residenti.

Tra l’altro l’ordinanza n. 311 del 24.08.2018″ Istituzione segnaletica di divieto di transito e sosta in via Genova” nella quale si evince, tra l’altro “decadimento del solaio posto sulla tombatura del fiume Loricina” e “copertura mostra visibilmente dei probabili cedimenti”

Gli scriventi, a causa dell’estremo degrado e della evidente pericolosità della strada, ad un ulteriore silenzio dell’Amministrazione comunale si vedono costretti, atteso un breve periodo per una risposta esaustiva da parte di chi di dovere, a intraprendere quanto necessario per una effettiva risoluzione urgente del tutto.

In allegato parte di quanto prodotto, dal 2004 sull’argomento da parte dell’Amministrazione, dei residenti e della stampa.

Con osservanza                                                 I residenti di via Genova