Home Lettere e Opinioni Il Coordinamento SlotMob Anzio-Nettuno aderisce alla manifestazione di sabato 26 contro le mafie

Il Coordinamento SlotMob Anzio-Nettuno aderisce alla manifestazione di sabato 26 contro le mafie

0
Il Coordinamento SlotMob Anzio-Nettuno aderisce alla manifestazione di sabato 26 contro le mafie

Comunicato Stampa
Il Coordinamento SlotMob Anzio-Nettuno, composto dalle associazioni locali “Reti di Giustizia-il sociale contro le mafie”, “Azione Cattolica-parrocchia Sant’Antonio Abate di Falasche”, “Movimento dei Focolari”, “C.N.G.E.I.”, A.G.E.S.C.I.” aderisce alla manifestazione “#NO BAVAGLIO” prevista in Piazza Pia ad Anzio sabato 26 febbraio alle ore 11.00, contro ogni forma di omertà, illegalità, corruzione e criminalità organizzata.
Il nostro Coordinamento, nato nel 2016 per sensibilizzare la cittadinanza sui rischi del gioco d’azzardo patologico, invita i cittadini a partecipare numerosi perché il fenomeno dell’azzardo è uno dei principali campi di riciclaggio di denaro sporco delle organizzazioni criminali. Pertanto, è sempre più urgente e necessario prevedere forme di limitazione del proliferare degli esercizi in cui è possibile praticare l’azzardo, prevedendo regolamentazioni che tutelino i luoghi ritenuti sensibili, come le scuole e i centri di aggregazione sociale e culturale.
Purtroppo il gioco d’azzardo patologico è un fenomeno socio-sanitario in espansione, dato anche l’aumento dell’azzardo online, rispetto al quale la prevenzione psicosociale, la tutela della salute generale e, in particolare, delle persone fragili e delle fasce a rischio, la sensibilizzazione e la promozione sociale devono sempre accompagnarsi ad una corretta e competente informazione sul fenomeno. Quindi riteniamo che il livello di attenzione debba rimanere molto alto.
Inoltre auspichiamo che eventi come questa manifestazione possano trovare, dal basso, la partecipazione e la costruzione di una rete di sensibilizzazione sempre più vasta ed integrata, che possa coinvolgere nel futuro un sempre maggior numero di associazioni interessate, perché la partecipazione sociale è il primo fattore culturale di protezione e prevenzione rispetto al dilagare della criminalità organizzata e delle dipendenze patologiche.
Noi come Coordinamento continueremo ad impegnarci per questo scopo.

COORDINAMENTO SLOTMOB ANZIO-NETTUNO