L’Anzio chiude con una sconfitta a Pescara. Vittorie delle rappresentative Under 8 e 10

Senza più nulla da chiedere a livello di classifica e senza particolari stimoli, l’Anzio perde l’ultima partita del campionato nazionale di C1 a Pescara per 22 a 15 e chiude la stagione al sesto posto del girone G.

Domenica è andata in scena una RAC dai due volti, tanto efficace e volitiva nella prima frazione di gioco quanto in difficoltà nella ripresa. Il primo tempo infatti si chiudeva con gli ospiti in vantaggio per 15 a 3, grazie a due mete messe a segno da Santarcangelo e Troiano e ad un piazzato dello stesso Santarcangelo. Nella ripresa era il Pescara a tenere in mano il pallino del gioco e marcare tre volte, vincendo in questo modo la quarta partita della sua stagione. Successo che comunque non toglie agli abruzzesi l’ultimo posto in classifica. L’Anzio invece chiude in sesta posizione, piazzamento che considerati i 4 punti di penalizzazione ad inizio stagione ed almeno un paio di partite perse in maniera rocambolesca, poteva essere ulteriormente migliorato.
Si è trattato anche dell’ultima partita del coach Gino Nocerino alla guida dei biancazzurri. Il prossimo anno la società biancazzurra cambierà guida tecnica per il Primo XV, dunque l’ultima uscita stagionale è stata anche l’occasione per ringraziare sentitamente il tecnico per l’enorme lavoro svolto negli anni, che ha permesso alla squadra stessa ed a molti elementi del settore giovanile di crescere.

La stagione è agli sgoccioli anche per il vivaio anziate. Domenica le rappresentative Under 8 e 10 hanno partecipato ad un concentramento con altri pari età. Primo posto a pari merito per l’Under 10, che dopo aver vinto contro Lanuvio (5 mete a 2) e Torvaianica (5-2) ha perso contro il Cisterna per 3 a 2. Vittoria piena invece per l’Under 8, che ha battuto nell’ordine il Triari per 11 a 2, il Cisterna per 9 a 2 e il Lanuvio nella finale per 4 a 2. Domenica sono in programma gli ultimi impegni stagionali per le formazioni Under 12 e Under 6.