Nettuno. Sangallo chiusa, alunni a scuola di pomeriggio. Disagi per le famiglie

Disagi e proteste tra genitori e alunni della scuola Sangallo di Nettuno, chiusa per dei lavori urgenti di impermeabilizzazione del tetto. Nonostante il comune abbia attivato, da oggi, il servizio di trasporto scolastico straordinario per gli studenti costretti a frequentare le lezioni in orario pomeridiano, presso il plesso ospitante di via Canducci – Scuola Media “Andrea Sacchi”, permangono i disagi.

“E’ una situazione che rasenta l’assurdo – commenta una delle mamme – ci avevano assicurato che la situazione sarebbe stata risolta in pochi giorni, durante il ponte dei Santi, ed invece i lavori non vedono ancora la luce e noi siamo costretti a mandare i nostri figli a scuola nel pomeriggio, tenendoli a casa la mattina da soli, quando la maggior parte delle persone lavora. Tanti ragazzi sono impossibilitati a seguire le lezioni in attesa della fine dei lavori”.

Il servizio di trasporto straordinario gratuito, nel frattempo, osserverà il seguente orario:
ore 14,00 Via Visca 26/B – Via Canducci;
ore 18,45 Via Canducci – Via Visca 26/B.
Gli utenti interessati al servizio sono invitati a contattare la segreteria scolastica per il rilascio della relativa autorizzazione al trasporto.

“So bene che le famiglie stanno sostenendo dei disagi e me ne scuso – afferma il Commissario Straordinario Bruno Strati – ma dobbiamo fare tutto per garantire ambienti sicuri per i nostri figli. I tecnici comunali si stanno adoperando per ripristinare le condizioni di sicurezza necessari. Pensavamo di fare tutto entro martedì scorso ma le condizioni meteorologiche molto critiche dei giorni scorsi non ce lo hanno permesso. Ringrazio molto la dirigente scolastica che ha compreso subito la necessità degli interventi e ha individuato soluzioni alternative. ”