Anzio. Nuovo crollo della falesia sull’Ardeatina

Nuovo crollo della falesia davanti via Ardeatina ad Anzio, nei pressi di uno stabilimento balneare, era già su cesso un mese fa, nella stessa area si è verificata una seconda frana. Si sono staccati dal costone enormi massi e sono precipitati sulla spiaggia sottostante, dove fortunatamente in quel momento nessuno stava passeggiando.

Ma è emergenza anche al costone dello stabilimento Lido Garda, dove il mare sta scavando sotto le scale che scendono al mare.

Il susseguirsi di crolli e cedimenti della falesia, indicano che non si sta provvedendo alla messa in sicurezza del territorio. La continua costruzione di porti e moli porta alla modifica delle correnti ed interferisce con i processi idrodinamici costieri e le modifiche del campo d’onda prodotte dalle dighe e dai moli su litorali sabbiosi possono innescare processi di insabbiamento delle imboccature dei porti e di erosione delle spiagge sottoflutto.