Borgo medievale Nettuno. Prende a pugni la ragazza, 35enne arrestato dalla Polizia

Sabato pomeriggio assolato sul litorale di Anzio/Nettuno, che purtroppo incoraggia i cittadini ad uscire ed ai romani a scendere al mare, tra le tante persone giunte nelle cittadine tirreniche, c’era anche una coppia che all’apparenza sembrava tranquilla, se solo l’uomo si fosse comportato bene. Invece no, il giovane di 35 anni in compagnia di una ragazza a pranzo, ha ritenuto giusto usare violenza alla stessa davanti ai poliziotti impegnati nei controlli anti assembramento nel borgo medievale di Nettuno. L’uomo dopo aver sferrato un pugno in volto alla giovane di 31 anni, la percuoteva con violenza. Gli operatori della Volante e dell’ufficio Prevenzione Crimine di Roma, intervenuti subito, lo immobilizzavano rendendolo inoffensivo. La ragazza soccorsa, dopo le visite mediche, veniva accompagnata presso gli uffici del Commissariato per sporgere denuncia . L’uomo violento già colpito da provvedimenti limitativi della libertà personale, veniva tratto in arresto.

Durante il coincitato pomeriggio sono state elevate 5 sanzioni amministrative per il mancato uso della mascherina, controllati tre ristoranti e 150 persone.

L’ esempio operativo di impegno tra enti ha determinato ottimi risultati.  Coordinati dal Commissariato di Anzio, le forze impiegate: Ufficio Prevenzione Crimine Roma, Commissariato PS Anzio, Polizia Scientifica, Guardia di Finanza Nettuno.