Acquisizione al patrimonio comunale dell’area parcheggio La Piccola e completamento dei lavori per aprire, nei prossimi mesi, il nuovo Palazzetto dello Sport di Anzio. Sono i due obiettivi programmatici, a brevissimo termine, ai quali sta lavorando il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, insieme alla Giunta ed alla sua maggioranza.

Rispetto all’area parcheggio La Piccola, nei giorni scorsi, si è svolto l’incontro a Roma tra l’Amministrazione Comunale di Anzio ed il Gruppo Ferrovie dello Stato, alla presenza del nuovo AD, Gianfranco Battisti. All’ordine del giorno della proficua riunione l’acquisizione, al patrimonio comunale di Anzio, di alcune aree di proprietà del Gruppo Ferrovie, tra le quali La Piccola, situate nelle immediate vicinanze della Stazione ed a ridosso del centro cittadino.

“A breve i tecnici delle Ferrovie saranno ad Anzio – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – per tutta una serie di sopralluoghi, insieme all’Amministrazione Comunale, finalizzati a raggiungere l’obiettivo di disporre, in via definitiva, delle aree di Via Roma (La Piccola) e di Viale Mencacci. Stiamo ragionando su un accordo definitivo, in modo da investire risorse per riqualificare queste importanti aree parcheggio. In un prossimo futuro, con le aree attrezzate, illuminate e sicure, durante la stagione estiva, punteremo alla pedonalizzazione del centro storico che deve tornare ad essere il cuore pulsante della nostra città”.

Sul nuovo Palazzetto dello Sport di Anzio il Sindaco De Angelis, dopo aver incontrato tutte le associazioni sportive del territorio, ha istituito una task force comunale con l’obiettivo di completare, in tempi brevi, tutti gli interventi propedeutici all’apertura dell’impianto che potrà ospitare, comodamente seduti, circa milleseicento spettatori.

“Sul nuovo Palazzetto dello Sport, quasi ultimato ed inspiegabilmente fermo da anni, – conclude il Sindaco De Angelis – sono state investite ingenti risorse pubbliche; è un dovere dell’Amministrazione metterlo a disposizione delle associazioni, dei giovani e delle scolaresche che, in base ad una convenzione, potranno disporre di questa bellissima struttura polifunzionale per iniziative sportive, culturali e didattiche”.