M5S Anzio, tavolo con la Città Metropolitana. “I cittadini ci segnalino criticità”

“E’ nato da alcuni mesi un tavolo di confronto del M5S dell’area città metropolitana fortemente voluto dal Vicesindaco Marcello De Vito, per un costante rapporto col territorio e i suoi bisogni. I temi sono la viabilità e infrastrutture e gli istituti scolastici, competenze rientranti tra quelle della Città Metropolitana”.

Lo fa sapere Rita Pollastrini, capogruppo del M5S Anzio. “Abbiamo rappresentato le seguenti criticità:

STRADE
Situazione di pericolo per i pedoni su Via delle Cinque Miglia che necessita di marciapiedi e pensiline e segnaletica per le fermate dei bus.
Possibilità di creazione di un parcheggio limitrofo alla stazione di Padiglione dove c’è un area di pertinenza di Citta Metropolitana, che risolverebbe un grosso problema dei numerosi pendolari che raggiungono la stazione di Padiglione anche dalla vicina Nettuno.

SCUOLE
Situazione della succursale del Chris Chappell di Via Fratini dove sono presenti, cosi come riferitoci dai genitori degli studenti, infiltrazioni di acqua , mancanza uscite di sicurezza e aule non agibili.
Per questa succursale sono previsti nel Piano delle Opere Triennali di Città Metropolitana 600 mila euro per il rifacimento di ” copertura del tetto previa revisione del sottotetto” stanziate però per il 2020, motivo per cui abbiamo proposto che una parte della somma venga imputata al 2019 per venire incontro alle esigenze immediate.
Ricordiamo però che il m5s pur essendo al governo di Città Metropolitana non ha la maggioranza nel consiglio quindi non può da solo decidere vaiazioni nel bilancio.
Criticità segnalate anche per il liceo Scientifico Innocenzo XII di Via Nerone dove ci hanno segnalato problemi con i bagni e relative fognature.

Invitiamo i cittadini a continuare a segnalarci e documentarci problemi che rientrino nelle pertinenze di Città Metropolitana di cui ci faremo portavoce”.