Anzio- Festa dell’Unità, bilancio positivo con il pensiero a Luciano Mingiacchi

riceviamo e pubblichiamo

In questi giorni, la nostra comunità è stata interessata da un grave lutto per la perdita di un nostro iscritto, nonché ex Sindaco di Anzio e dirigente sanitario, figura storica dell’allora Democrazia Cristiana locale: il Dott. Luciano Mingiacchi. Conosciuto e rispettato da tutti, Mingiacchi ha rappresentato un punto di riferimento di fondamentale importanza per la storia politica del nostro territorio.

La Festa de L’Unità di Anzio che si è svolta dal 5 all’8 Settembre del 2018 – con il doveroso annullamento dei dibattiti per il 6, considerando l’evento menzionato – si è conclusa con un bilancio positivo e sicuramente sopra le aspettative,vista la partecipazione e la qualità dei dibattiti svolti.

In merito ai risultati di carattere politico e di aggregazione sociali conseguiti con lo svolgimento della Festa che, dopo l’apertura con un’intervista a Luca Lotti ( ex sottosegretario alla Presidenza nel Consiglio del Governo Renzi e Ministro per lo Sport nel Governo Gentiloni) del 5 settembre, ha toccato i temi dell’Europa e del Congresso nazionale del Partito venerdì 7 settembre con il confronto tra Sandro Gozi ( ex sottosegretario per gli Affari Europei del Governo Renzi e Gentiloni tra il 2014 e il 2018) e Claudio Mancini ( deputato PD e membro della commissione bilancio a Montecitorio) e che infine si è conclusa sabato 8 settembre affrontando i temi delle pari opportunità con la presenza di Andrea Catizone ( avvocatessa delegata dal segretario del PD nazionale Maurizio Martina alle politiche per le pari opportunità) e Eleonora Mattia ( Consigliere e Presidente di commissione regionale per il PD alla Pisana), con la presenza anche di Anna Marracino, capogruppo del PD Anzio in consiglio comunale.

Centinaia di persone ogni giorno, curiosità e desiderio di confronto con esponenti nazionali sulle tematiche principali che la politica sta portando, riflessioni sia sulla sconfitta ma soprattutto su come archiviarla per poter essere pronti ad avere responsabilità di governo sia a livello nazionale che locale, sono alcuni degli spunti che la Festa alla Pinetella 2018 vicino all’Ospedale Militare di Anzio, ha sollevato. Significativa la presenza degli esponenti di “Un’altra Città”,insieme all’ex candidato Sindaco Giovanni Del Giaccio che hanno preso parte viva all’organizzazione e allo svolgimento della festa.

“Adesso il nostro impegno è volto ad aprire una fase nuova e positiva con l’intento di occuparci delle problematiche reali delle persone. L’entusiasmo che abbiamo avuto tra i volontari per la Festa, che è poi quello che abbiamo riscontrato nella campagna elettorale per le comunali, è un viatico per ottenere buoni risultati. Possibilmente insieme a chi nel nostro Partito ad Anzio è persona di volontà e crede, al di là delle sue idee, nella bontà del progetto del Partito Democratico”- questa è la riflessione finale che Gabriele Federici, ha consegnato alla platea sabato sera, chiudendo simbolicamente la Festa.

L’appuntamento adesso è per la Festa dell’Unità del Pd Anzio 2019.

PD ANZIO