Anzio. Spiaggia lido dei Pini, Maranesi attacca Brignone e Pollastrini

“Le dichiarazioni di Brignone che, strumentalmente o inconsapevolmente, ribaltano quanto scritto dalla Regione sulla coerenza e regolarità del bando, per la convenzione riferita alla spiaggia di Lido dei Pini, confermano la faziosità e la scorrettezza di parte dell’opposizione. Loro dovrebbero scusarsi con gli uffici comunali e con la Città, che rappresentano sempre meno… Se si votasse domani, a un anno dalle ultime amministrative, per il lavoro svolto dal Sindaco De Angelis e da tutti noi, saremmo almeno al 70%. La Pollastrini avrebbe dovuto dimettersi, autonomamente, dalla guida della Commissione Trasparenza che viene convocata, con tempi, argomenti e lanci stampa, concordati soltanto con due consiglieri comunali. C’è un silenzio assordante di parte dell’opposizione, che ha intrapreso la protesta strumentale sui servizi in spiaggia per bagnanti e diversamente abili, insieme a cooperative di abusivi sine titulo e ad amministratori di lungo corso, rispetto alla questione delle villette sulle dune di Lido dei Pini, sollevata dal Capogruppo del Pd… Invece di prendere atto che la Regione, da loro amministrata, conferma il corretto operato dell’amministrazione De Angelis, si strumentalizza pure l’impossibile e magari, a breve, come è stato fatto fino a ieri, qualcuno continuerà a chiedere il ritiro di un bando regolare ritenuto coerente con la normativa.”

Marco Maranesi
Consigliere Comunale di Anzio