“Una spiaggia… lunga novant’anni”, sabato secondo dibattito con il Tirrena Progetto Cultura

Sabato 19 gennaio si svolgerà presso la sede comunale di Villa Sarsina ad Anzio il secondo dei sei dibattiti previsti nell’ambito di “ Tirrena Progetto Cultura 2018/2019”, iniziativa culturale e divulgativa promossa dalla società “Tirrena” d’intesa con il comune che ha offerto il proprio gratuito patrocinio.

Il progetto si propone l’avvio di una stagione di eventi su temi di attualità e di interesse generale, non necessariamente legati al turismo ma in rapporto funzionale con esso, con l’obiettivo di consolidare un modello di attività culturale e divulgativa riconoscibile, sulla base di quanto sperimentato con successo in altre località turistiche.

Il dibattito di sabato avrà per tema “Una spiaggia…lunga novant’anni. Prima e dopo lo sbarco.

Riti, incontri, abitudini attraverso il tempo. Come sono cambiate le forme d’aggregazione tra i giovani: dalla comitiva ai social network”

Saranno presenti, oltre il Sindaco Candido De Angelis che porterà i saluti dell’amministrazione comunale, il Comandante della Capitaneria di Porto Ten.Vasc. Enrica Naddeo, il Commissario del Nettuno dott. Bruno Strati e l’Amm.re Delegato di Marinedi avv. Antonio Bufalari.

Daranno il loro contributo, in qualità di Relatori, il prof. Mario Morcellini, Consigliere alla Comunicazione della “Sapienza” Università di Roma e consigliere AGCOM Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la prof.ssa Viviana Langher, Consigliera dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e docente di Psicologia Clinica della “Sapienza” Università di Roma e il cantautore Edoardo Vianello, esponente di spicco della cultura musicale degli anni sessanta.

Coordinerà i lavori il curatore scientifico del progetto Silvio Luigi Riccobelli, architetto ed esperto di comunicazione culturale.

L’iniziativa proseguirà con il terzo evento, previsto per il giorno sabato 16 febbraio 2019, avente per tema “Periferia/Periferie. La periferia è soltanto un luogo urbano, oppure è un fattore endemico della crescita disordinata del territorio anche nel tessuto diffuso dell’area metropolitana di Roma, investita dal fenomeno del disagio sociale?” nel quale saranno presenti esperti del settore ed esponenti della società civile quali osservatori e testimoni del fenomeno.