Alternativa per Anzio in Regione per la biogas di via della Spadellata

IL 18 giugno abbiamo partecipato all’audizione della X Commissione – Urbanistica, Politiche Abitative e Rifiuti del Consiglio Regionale del Lazio per chiedere di riaprire la verifica della procedura autorizzativa dell’impianto biogas di via della Spadellata. La Commissione speciale istituita dal consiglio comunale del 9 ottobre 2018 aveva incaricato tre tecnici, i quali avevano prodotto della documentazione che indicava diversi elementi critici e suggeriva di chiedere alla Regione un riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, concessa ormai diverso tempo fa anche a causa delle negligenze dell’Amministrazione Bruschini. L’Amministrazione De Angelis non è stata da meno, perché pur essendosi impegnata a raccogliere le relazioni dei tecnici e a presentarli ufficialmente alla Regione, non ha mai fatto niente di tutto ciò. Per questo motivo abbiamo portato all’attenzione della Direzione competente la relazione dell’Ing. Libralato, uno dei tre tecnici incaricati dalla Commissione consiliare speciale. Probabilmente neanche questo servirà a bloccare l’impianto di via della Spadellata, i cui lavori di realizzazione sono ormai vicini alla conclusione. Ma noi le tentiamo comunque tutte fino all’ultimo momento per impedire un impianto assolutamente sovradimensionato per le necessità di Anzio e che soprattutto opererà a poche centinaia di metri da una scuola.

Alternativa per Anzio”