Gli atleti dell’A.S.D. Italia Sport Running di Nettuno non protagonisti, il 5 gennaio, del trail vertical di un km con più di 350 metri di dislivello e relativa nevicata in corso. Nessuno si è tirato indietro e spronati dalle avversità ambientale, dopo circa 17 minuti, sono arrivati al traguardo Daniela Carideo, Silvia Lauri, Gianna Valente e Gilberto Micaloni.

Nei giorni seguenti gli atleti, puntualissimi davanti al gonfiabile della Salomon, hanno preso parte parte ai 12 km di trail con più di 500 mt di dislivello tra rocce e neve, e in alcuni punti anche lastre ghiacciate. Anche in questa occasione Daniela Carideo ha dimostrato tenacia, arrivando prima del gruppo, seguita da Gianna Valente che ha conquistato il terzo gradino del podio della sua categoria. Silvia Lauri, alla sua prima esperienza, ha fatto capire alle avversarie che non avrebbe mollato neanche un attimo, dando il massimo fino alla fine. Gilberto Micaloni, senza alcuna preparazione è comunque riuscito a portare avanti una gara degna di rispetto. “Due giorni di trasferta a Monte Livata – spiegano dal gruppo di Italia Sport Running di Nettuno – in un contesto imbiancato e pieno di emozioni meravigliose, da rifare assolutamente il prossimo anno. Tutto è pronto per dare inizio alla preparazione della classica 21 km Roma Ostia del 10 marzo 2019 e auguriamo buon anno e buona corsa a tutti”.